Prenota il prelievo a domicilio chiamando al numero

LABORATORIO CONVENZIONATO CON IL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE, SPECIALIZZATA IN ANALISI CON SERVIZI PER IL SINGOLO CITTADINO
E PER LE AZIENDE.

Analisi in primo pianoServizio Analisi

Vademecum

PREPARAZIONE ALLE ANALISI

PRELIEVO DEL SANGUE

DIGIUNO

Prima del prelievo di sangue è in generale prescritto il digiuno (8-10 ore), per i trigliceridi è consigliato un digiuno più prolungato (12-14 ore). Per i neonati può essere sufficiente il digiuno di 3-4 ore. In questo periodo possono essere assunte solo modiche quantità di acqua e devono essere assolutamente escluse bevande zuccherate, alcolici, caffè, fumo. Per esami volti a monitorare terapie farmacologiche (per esempio ”PT”- tempo di protrombina-) è consigliabile eseguire il prelievo sempre dopo aver assunto la medesima dose di farmaco.

DIETA

Nei giorni che precedono il prelievo la dieta dovrebbe essere quanto più possibile abituale, evitando brusche variazioni dell’apporto calorico , evitando gli eccessi e le restrizioni.

ESERCIZIO FISICO

Evitare esercizio fisico intensivo immediatamente prima del prelievo o nelle 8 – 12 ore che lo precedono. Questa norma deve essere assolutamente osservata in caso di analisi delle urine per la determinazione della clearance della creatinina.

URINE

ESAME DELLE URINE COMPLETO

Portare un campione delle prime urine del mattino, salva diversa indicazione del medico curante. E' preferibile utilizzare appositi contenitori monouso in vendita presso le farmacie, oppure forniti direttamente dal laboratorio.

URINOCOLTURA

L'urina va raccolta in un contenitore sterile acquistato in farmacia oppure fornito direttamente dal laboratorio. E' consigliabile effettuare l’analisi con la prima urina del mattino, seguendo questo procedimento:

Raccogliere le urine della prima minzione del mattino (o almeno tre ore dopo l’ultima minzione ) procedendo come segue:

RACCOLTA DELLE URINE DELLE 24 ORE

si devono osservare le seguenti procedure:
a) Eliminare l'urina della prima minzione del giorno.
b) Raccogliere tutta l'urina emessa durante la giornata, comprese quella della notte e quella della prima minzione del secondo giorno.

RICERCA MICROSCOPICA (DIRETTA) E/O COLTURALE PER MICOBATTERI

Per la raccolta del campione si possono seguire due diverse procedure: campione singolo ripetuto 3 volte o urine delle 24 ore.
Per campione singolo occorre raccogliere tutte le prime urine del mattino e non il mitto intermedio. E' possibile conservarli in frigo e consegnarli successivamente.

E' preferibile però raccogliere le urine delle 24 ore sia perché l'eliminazione del bacillo può essere intermittente sia perché disporre di una notevole quantità di urina aumenta la possibilità di ottenere un risultato positivo se il numero di bacilli emessi con l’urina è scarso.
Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 Lt. acquistabile in farmacia.

CITOLOGIA URINARIA

Raccogliere un campione al giorno per tre giorni consecutivi seguendo le seguenti modalità:
Raccogliere le seconde urine del mattino dopo aver accuratamente lavato ed asciugato gli organi genitali.
Il campione deve essere consegnato in laboratorio entro 3 ore dalla raccolta. E' consigliabile assu- mere almeno un litro d'acqua il giorno precedente l'esame.

 

Feci

ESAME COLTURALE PER SALMONELLA, SHIGELLA, YERSINIA , CAMPYLOBACTER

Le feci vanno raccolte in appositi contenitori in vendita presso le farmacie. 

RICERCA DEL SANGUE OCCULTO:

Le feci vanno raccolte con l'apposito contenitore in vendita presso le farmacie. Non è necessario seguire una dieta priva di carne.

RICERCA HELICOBACTER  PYLORI ANTIGENE (HPSA) NELLE FECI

Raccogliere il campione di feci nel contenitore idoneo e nelle modalità già descritte per l’esame colturale
Nelle due settimane prima dell’esecuzione del test il paziente non deve avere assunto antibiotici, inibitori della pompa protonica e preparazioni a base di bismuto, in quanto tali farmaci alterano i risultati del test

ESAME CHIMICO FISICO E PARASSITOLOGICO DELLE FECI

Prelevare i campioni avendo smesso da almeno una settimana la somministrazione di antibiotici o disinfettanti intestinali; non ricorrere a purganti, specialmente se a base di oli
Emettere le feci in un “vaso da notte”. Raccogliere il campione per mezzo della paletta in dotazione al contenitore succitato. Prelevare più campioni dalla superficie delle feci: è importante che la raccolta del materiale avvenga in 3 o 4 punti diversi  e consegnare al laboratorio d'analisi  appena possibile .
Per la ricerca parassitologica è consigliabile raccogliere il campione d'analizzare dalle prime feci del mattino.

SCOTCH TEST (ENTEROBIUS VERMICULARIS,  PROVA PER RICERCA DI UOVA DI OSSIURI)

Per l’esecuzione del test occorre un vetrino portaoggetti, che si può ritirare in laboratorio, e dello scotch “trasparente” modalità’ di raccolta:
Al mattino, senza effettuare un lavaggio preliminare della regione, si applica lo scoth sull’orifizio perianale e subito dopo si fa aderire al vetrino portaoggetti
Consegnare il campione in laboratorio  

ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE

Per effettuare l'esame del liquido seminale, il campione deve essere raccolto dopo aver osservato un periodo di astinenza sessuale dai 3 ai 5 giorni, avere cessato l’uso di antibiotici da almeno una settimana. Prima della raccolta, apportare un accurata pulizia dei genitali onde evitare contaminazioni esterne. Il liquido seminale deve essere raccolto solo tramite masturbazione e deve essere raccolto tutto. Porre il campione in un recipiente fornito dal laboratorio o comprato in farmacia. Consegnare al laboratorio d'analisi  entro 45 minuti dalla raccolta.

ESPETTORATO

Il soggetto dopo appropriati colpi di tosse, deve raccogliere il materiale trancheobronchiale e non quello salivare, in apposito contenitore sterile in vendita in farmacia.

TAMPONE FARINGEO

Il soggetto deve essere a digiuno, non deve assumere antibiotici da almeno 5 giorni e preferibilmente non deve aver eseguito operazione di igiene orale.

TAMPONE OCULARE

Il soggetto on deve assumere antibiotici da almeno 5 giorni e non deve aver utilizzato gocce e colliri di alcun tipo. Evitare di usare detergenti per lavare il viso.

TAMPONE AURICOLARE

Il soggetto non deve assumere antibiotici da almeno 5 giorni nè aver fatto uso di gocce endoauricolari almeno la sera prima.

TAMPONE VAGINALE

Assenza di rapporti sessuali nelle 24 -48 ore precedenti all'esame.
Lavarsi solo la sera precedente.
Non essere nel periodo mestruale.
Non eseguire irrigazioni vaginali nelle 24 ore precedenti l'esame.
Aver cessato qualsiasi intervento chemioterapico da almeno 72 ore, antibiotico locale o generale da almeno 5 giorni.

TAMPONE URETRALE MASCHILE

Astenersi dai rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l’esame.
Cessare qualsiasi trattamento chemio-antibiotico da almeno una settimana.
Non urinare nelle 3 ore precedenti il prelievo.
Dopo il prelievo è consigliabile bere tre o quattro bicchieri di acqua in modo da stimolare la minzione. Il lavaggio dell'uretra con il passaggio di urine diluite elimina il residuo eventuale bruciore.

Prelievi a domicilio

Il nostro Laboratorio è in grado di offrire ai suoi pazienti il servizio di prelievo a domicilio,
un nostro infermiere si recherà direttamente al domicilio del paziente per effettuare il prelievo Per tale servizio è opportuno contattare telefonicamente il nostro centralino.

Servizio Analisi

Orari Apertura

Orario di apertura
Lunedì - Sabato 07.30 - 13.00
Lun.-Mer.-Ven. 15.30 - 17.30
Mar.-Giov.-Sab.
Chiuso di pomeriggio

Orari Prelievi

Lunedì - Sabato 7.30 - 10.30

Prelievo a domicilio
Tel.0773 69 72 52
Mobile. 335 7621177

Carta dei Servizi


Scarica la Carta dei Servizi in formato PDF

Tariffario 2013


Scarica il tariffario 2013 in formato PDF