Prenota il prelievo a domicilio chiamando al numero

LABORATORIO CONVENZIONATO CON IL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE, SPECIALIZZATA IN ANALISI CON SERVIZI PER IL SINGOLO CITTADINO
E PER LE AZIENDE.

Analisi in primo pianoServizio Analisi

Analisi in primo piano

PrenatalSAFEpx;

PrenatalSAFE® , il test prenatale NON INVASIVO ideato dal  Gruppo GENOMA, è il più completo ed innovativo oggi disponibile, e tramite l'analisi del DNA fetale libero circolante isolato da un campione di sangue materno, permette di rilevare aneuploidie e sindromi da microdelezione, dalle più comuni alle più rare alterazioni strutturali in tutti i cromosomi del feto e la presenza  di mutazioni correlate a gravi patologie genetiche.

 

Quando eseguire il Test?

Il test può essere eseguito a partire da 10 settimane di gestazione.

 

A chi è dedicato?

Il test è utile per tutte le gravidanze, sia singole che gemellari, ottenute tramite concepimento naturale o con tecniche di fecondazione assistita. Inoltre è particolarmente indicato nei seguenti casi:

• Gravidanze in cui è controindicata la diagnosi prenatale invasiva (es. rischio di aborto spontaneo);
• Screening del primo trimestre (Bi-Test) positivo;
• Età materna avanzata (>35 anni);
• Età paterna avanzata (>40 anni)
• Quadro ecografico di anomalie fetali suggestive di aneuploidia.
• Anamnesi personale/familiare di anomalie cromosomiche
• Partner(s) della coppia portatore di Traslocazione Robertsoniana bilanciata, a carico dei cromosomi 13 o 21.

 

Come viene eseguito il test?

A partire da un semplice prelievo ematico della madre. Il campione viene immediadamente inviato presso il Laboratorio GENOMA di riferimento, dove il DNA fetale libero circolante viene isolato e sequenziato mediante l’innovativa tecnologia di sequenziamento massivo parallelo (MPS) dell’intero genoma fetale, utilizzando sequenziatori Next Generation Sequencing (NGS) ILLUMINA e Thermofisher. Infine, le sequenze cromosomiche vengono quantificate attraverso un’avanzata analisi bioinformatica, al fine di determinare la presenza di eventuali aneuploidie cromosomiche fetali.

 

Attendibilità

- Il test PrenatalSAFE® ha una sensibilità e specificità superiori al 99% con un’incidenza di falsi positivi molto bassa, al di sotto dello 0,1% dei casi.
- PrenatalSAFE® KARYO PLUS evidenzia il 99,1% delle aneuploidie cromosomiche fetali riscontrate alla nascita, raggiungendo un livello di detection rate molto simile a quello del cariotipo fetale tradizionale (96.9%) e molecolare (99.8%) ottenuto mediante tecniche di diagnosi prenatale invasiva

 

8 Livelli di Approfondimento tra cui scegliere:


PrenatalSAFE Full Riskpx;
Abbina al più alto livello di indagine prenatale non invasiva attualmente disponibile, PrenatalSafe® Karyo Plus + GeneSafe™ Complete, un carrier screening per entrambi i genitori che identifica mutazioni in geni correlati alle patologie ereditarie recessive più diffuse in Italia e potenzialmente trasmissibili al feto, il GeneScreen® FOCUS.


px;
 E' il test prenatale non invasivo tecnologicamente più avanzato attualmente disponibile.
Analizzando il DNA fetale libero (cfDNA) circolante nel sangue materno, questo nuovo test prenatale non invasivo è in grado di eseguire lo screening del cariotipo fetale e di gravi malattie genetiche nel feto.


PrenatalSAFE Complete Pluspx;
Aggiunge a quanto rilevato dal PrenatalSAFE®COMPLETE, la ricerca di 9 tra le più comuni sindromi da microdelezione.


px;
Rileva aneuploidie e alterazioni cromosomiche strutturali (delezioni e duplicazioni segmentali) fetali a carico di ogni cromosoma.


px;
Aggiunge a quanto rilevato dal PrenatalSAFE®KARYO inoltre consente di individuare la presenza nel feto anche di 9 tra le più comuni sindromi da microdelezione.


px;
Valuta le aneuploidie dei cromosomi 21, 18, 13 e dei cromosomi sessuali (X e Y), e comprende la determinazione del sesso fetale (opzionale).


px;
Prevede, oltre a quanto previsto dal test PrenatalSAFE® 5 , anche l’opzione di un ulteriore approfondimento per individuare la trisomia dei cromosomi 9 e 16 e la presenza di alterazioni cromosomiche strutturali, ovvero 6 tra le più comuni sindromi da microdelezione.


px;
Valuta le aneuploidie dei cromosomi 21, 18, 13, e comprende la determinazione del sesso fetale (opzionale).


Inoltre, tutti i PrenatalSAFE® possono essere integrati con il test RhSafe®, un esame prenatale non invasivo che, analizzando il DNA fetale isolato da un campione di sangue della gestante, consente di determinare il Fattore Rh(D) fetale. Il test RhSafe® è opzionale, e viene eseguito gratuitamente (su richiesta) in gestanti Rh(D) negative, con partner maschile Rh(D) positivo.

 

LABORATORI VITA OFFRE PER AZIENDE E PRIVATI
Screening prenatale non invasivo

Contatta il numero

+39 0773 69 72 52

O invia un'email a

info@vitalab.it

OPPURE COMPILA IL FORM DI CONTATTO
UN NOSTRO RESPONSABILE VI RICHIEMERÀ GRATUITAMENTE

Nome & Cognome*
Telefono
Indirizzo E-mail*
Messaggio*
 
Le informazioni contrassegnate da * sono obbligatorie.
 
Autorizzo l'utilizzo dei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. n.196/2003.

Servizio Analisi

Orari Apertura

Orario di apertura
Lunedì - Sabato 07.30 - 13.00
Pomeriggio chiuso

Orari Prelievi

ORARIO PRELIEVI
Lunedì - Sabato 7.30 - 10.00

ORARIO TAMPONI COVID-19

Lunedì - Sabato 7.30 - 12.30
Tamponi Rt-PCR entro 9:30

Prelievi anche a domicilio

Carta dei Servizi


Scarica la Carta dei Servizi in formato PDF

Tariffario


Scarica il tariffario 2013 in formato PDF